Cosa fare ad Abano Terme

Come trascorrere il tempo libero e che cosa fare ad Abano Terme durante la vostra vacanza al Terme Milano?
I vantaggi di soggiornare nel nostro hotel 3 stelle Abano in zona pedonale, sono:
 

  • poter uscire e trovarsi immediatamente al centro di tutte le attività commerciali e di tutti i servizi di cui potreste aver bisogno,
  • avere grandi spazi verdi, parco giochi, teatri, chiese e musei nelle immediate vicinanze,
  • trascorrere piacevoli momenti di svago con i tanti appuntamenti culturali, gastronomici e musicali. 

E cosa offre la cittadina di Abano Terme (a parte le rinomate cure termali, per cui è conosciuta dai tempi dei Romani) ai tanti turisti, italiani e stranieri, che ogni anno la visitano? 

 
  • Il Duomo di San Lorenzo con il Campanile (risalenti al X secolo d.C.), dove si svolgono regolarmente le funzioni. E' il principale edificio religioso di Abano Terme e custodisce un bellissimo organo.
  • Il Santuario di Monteortone: nella prima periferia di Abano, custodisce al suo interno affreschi di Jacopo da Montagnana e altre straordinarie opere di Tiepolo e Palma il Giovane. Un suggestivo chiostro e un bellissimo giardino regalano emozioni e momenti di riflessione e pace.
  • Il Monastero di San Daniele, poco lontano dal centro, si erge su di una collina e si raggiunge a piedi o in bicicletta. Al suo interno vivono alcune monache benedettine, che gestiscono anche un piccolo punto ristoro e un negozio dove si vende una crema a base di miele, fatta da loro.
  • Piazza della Meridiana: questo è il nome con cui è conosciuta la Piazza del Sole e della Pace, dove si erge una delle Meridiane più grandi d'Europa: una bellissima opera fatta con marmi di vari colori, con un elemento orizzontale e uno verticale: quest'ultimo proietta la sua ombra sulla piazza, così da poter leggere la meridiana: segni zodiacali, pianeti, solstizi.
  • Il Colle del Montirone: qui, una volta, sgorgavano le sorgenti termali da cui si prelevava l'acqua che serviva per le cure termali. Il bellissimo ingresso monumentale (progettato da Giuseppe Jappelli) è caratterizzato da due colonne doriche; sopra una delle due si erge una coppa circondata da un serpente, a testimoniare il passaggio di Francesco I d'Austria. 
  • Sede di eventi culturali, sportivi e musicali, Villa Bassi Rathgeb, è sede del Museo Comunale, con la collezione di dipinti e arredi che Roberto Bassi Rathgeb lasciò in eredità al Comune di Abano Terme.
  • Il Parco Urbane Termale è un'area di recente realizzazione. Un polmone verde nella cittadina, con percorsi alberati, piste ciclabili, sculture, negozi e mercatini durante le festività natalizie.

E se avete figli piccoli? Il nostro è anche un hotel ad Abano con i bambini dove trascorrere piacevoli vacanze. Gli spazi interni ed esterni sono molto ampi, le piscine hanno l'acqua termale, perciò sono calde anche in inverno, le camere sono confortevoli e la cucina è buonissima, anche per i bambini più difficili da accontentare.

Per tutti i bambini, piccoli e grandi, non mancano le attrazioni in città e nelle immediate vicinanze, tra cui citiamo in particolare:
 

  • il Butterfly Arc (Casa delle Farfalle), dov'è stato ricreato un ambiente che riproduce il clima pluviale delle foreste dell'Amazzonia, dell'Africa e dell'Asia, dove centinaia di farfalle volano libere sopra le vostre teste,
  • il Parco Avventura Le Fiorine, con avventurosi percorsi con le funi tra gli alberi, nel pieno rispetto della natura, aiutando i bambini ad acquisire sicurezza e fiducia in se stessi,
  • il Parco Valcorba, che non è uno Zoo ma un luogo dove splendidi esemplari di animali, come le zebre, gli ippopotami o i fenicotteri rosa, possono vivere serenamente in un'area confortevole e spaziosa, non rinchiusi in un recinto.

Tante altre sono le bellezze da scoprire ad Abano, alternando magari una visita culturale o una mostra, con un giro presso una cantina o una degustazione di prodotti tipici in qualche fattoria e agriturismo.

 

RICHIEDI INFO